Maino e la potenza dell’altro Veneto

06.05.16

La chimera del Veneto “altro” è apparsa per una sera a Treviso. Il “RataTour” ha fatto tappa nella bella Libreria Canova, in pieno centro a Treviso, dove la Barberia s'incontra con le casetorri e i barbacani. Alle 21.30 del 5 maggio ha fatto il suo debutto “Ratatuja microreading”, la versione “pocket” dello spettacolo tratto dal nuovo libro di Francesco Maino, uscito per i nostri tipi il 19 febbraio 2015. Insieme al polistrumentista Paolo Brusò e al visual artist Marco Maschietto, Maino ha portato in scena quella mitragliata letteraria che è Ratatuja, una confusione divertente fatta di attacchi al malcostume politico veneto e riflessioni sulla condizione dei migranti e del precariato, tra ironia, rarefazione e passione civile. Luca Zaia, visto come presenza ubiqua nel vivere quotidiano veneto in quanto emblema dell'omologazione, Galan – Crostolo che vive della sua stesa fame di potere e beni da accumulare, il prosecchismo e l'Europa, due tipi diversi di cecità: di fronte alla rovina del territorio e al disastro umanitario delle nuove migrazioni.

L'altro Veneto esiste, e forse potrebbe essere la guida per un'Italia diversa, ancora una volta timoniere per nuove avanguardie. Maino parte dalla lingua e arriva al nucleo politico dell'agire quotidiano, nel farlo, però si scosta dalle semplificazioni della letteratura engagé classica, la quale tende a semplificare e procedere sotto metafora. Maino, nella sua Ratatuja, non astrae nulla, bensì analizza, fa problema, lacera per poi ricompattare in poesia civile uno scontento nato dall'amore estremo. Il risultato è l'applauso continuo di una libreria resa ancora più bella dal pienone inaspettato di un giovedì sera trevigiano. Sono tutti piccoli lampi di speranza e resistenza: la potenza poetica di un autore che insiste nella sua terra ma non solo per la sua terra, due musicisti che creano arte per accompagnare un'idea nuova, dei librai coraggiosi (come Luana e Franco, che ringraziamo), il pubblico appassionato e curioso. Nel fare libri inseguiamo il bello, siamo sicuri che ieri, per qualche ora, lo abbiamo raggiunto e avuto con noi.

da instagram

Newsletter

non perdere offerte e novità sui libri, gli eventi e molto altro ancora