Alessandro Mistrorigo

Alessandro Mistrorigo (Venezia, 1978) è dottore in Letteratura Spagnola; ha vissuto e lavorato in Spagna e nel Regno Unito. Ha pubblicato Quel che resta dell'onda (Sinopia, 2008); suoi testi sono stati premiati al concorso dell'Associazione Culturale Tapirulan di Parma (www.tapirulan.it) e pubblicati nelle antologie Mevoj (2014) e ∞ (2015) e, in traduzione spagnola e turca, su riviste internazionali. Ha tradotto e curato per l'editrice Sinopia quattro raccolte del poeta colombiano Armando Romero (Hagion Oros, 2007; Quartine, 2008; Versi liberi per Venezia, 2010; Il colore dell'Egeo, 2014) e il saggio breve Il regno dell'esilio (2011) della scrittrice venezuelana Marina Gasparini Lagrange. Per i tipi di Passigli ha tradotto l'antologia Rumore occulto (2017) del poeta spangolo Pablo García Baena. Ha curato inoltre la raccolta Hadas, demonios y otros cercos (2015) del poeta Alejandro H. Mestre per Editorial Aurora Boreal. È co-fondatore del progetto “dopotutto [d|t ]” (dopotuttonet.wordpress.com). È ideatore e curatore del progetto Phonodia (phonodia.unive.it ), un archivio multilingue online dedicato alla voce dei poeti contemporanei.

Le opere dell'autore:

da instagram

Newsletter

non perdere offerte e novità sui libri, gli eventi e molto altro ancora