Mauro Sambi

Mauro Sambi (1968) è nato e cresciuto a Pola, in Croazia. Vive a Padova dal 1987, dove è Professore ordinario di chimica generale e inorganica. Ha esordito nel 1998 con la silloge Di molte quinte vuote (Premio Città di San Vito al Tagliamento), confluita nel 2010 ne L'alloro di Pound. Poesie 1994-2009 (Edit, Fiume). Nel 2015 ha pubblicato Diario d'inverno (Lietocolle, Faloppio). Ha collaborato con il blog Cartesensibili dove ha curato la rubrica «Voci Oltrenordest», una serie di proɦli di poeti della Comunità Nazionale Italiana dell'Istria e del Quarnero. Ha ɦrmato la prefazione a Graspi (Edit, Fiume, 2013) e la postfazione a sfisse (Cofine, Roma, 2016 ), l'opera in versi in dialetto istroromanzo di Loredana Bogliun.
Alla sua attività letteraria è dedicato un capitolo de Le parole rimaste, Storia della letteratura italiana dell'Istria e del Quarnero nel secondo Novecento, a cura di Nelida Milani e Roberto Dobran (Edit, Fiume, 2010).

Le opere dell'autore:

da instagram

Newsletter

non perdere offerte e novità sui libri, gli eventi e molto altro ancora