Metodo Simoncini. Ricerca di un’estetica dell’insieme

2017, pp. 132
Prezzo: € 25
Cataloghi di mostre
ISBN: 978-88-94911-05-3
spedizione gratuita sopra i 30€

Simoncini Method. In search of an Aesthetic Whole

Catalogo bilingue (ita / en) della mostra,

Bologna, Museo del patrimonio industriale

22 settembre - 12 novembre 2017

Una mostra di Griffo, la grande festa delle lettere, sul contributo di Francesco Simoncini (1912-1975) come imprenditore e type designer, curata da Antonio Cavedoni ed Elisa Rebellato. Traduzione inglese di Johanna Bishop. Grafica: Dina&Solomon, sponsor tecnico: Fedrigoni

Questo catalogo costituisce la prima monografia organica su Francesco Simoncini, ricostruita attraverso il materiale iconografico e documentario – in gran parte inedito – esposto nella omonima mostra di Bologna.

Un libro che ripercorre le innovazioni e i traguardi raggiunti da questo singolare personaggio del Novecento italiano. Imprenditore dalle idee innovative e progettista autodidatta di caratteri per la stampa, Simoncini ha testimoniato come pochi altri il valore di un approccio globale al progetto, dove estetica e funzionalità, umanità e ricerca sono tutti elementi equivalenti e indispensabili.

Nel progettare i propri caratteri, Simoncini si è sempre posto come obiettivi essenziali la chiarezza e la leggibilità. Questa attenzione, unita alle capacità imprenditoriali e alla diffusione della tecnologia Linotype, fece sì che a partire dagli anni Cinquanta i suoi caratteri ebbero largo impiego in ogni ambito della stampa in Italia: dal Delia, progettato per gli elenchi telefonici, al Garamond Simoncini, impiegato dalle edizioni Einaudi a partire dal 1960, e divenuto il carattere più emblematico e rappresentativo dell'editoria italiana del dopoguerra. E ancora oggi alcuni dei suoi caratteri, anche se creati per una tecnologia ormai obsoleta, sono noti e apprezzati in tutto il mondo.

Anche come imprenditore Simoncini si distinse per le sue iniziative originali, sempre attente a valorizzare il contributo dei collaboratori e dei dipendenti. Alla fine della guerra, era riuscito a trasformare la piccola officina paterna di riparazioni per Linotype in una grande industria internazionale per la progettazione e produzione di caratteri. La sua attenzione si estese anche al di fuori dell'azienda assumendo ruoli di rilievo in associazioni di settore e impegnandosi nella formazione dei giovani tecnici e nella standardizzazione della tecnologia

Il catalogo è arricchito dai contributi di Antonio Cavedoni, disegnatore di caratteri, e Elisa Rebellato, studiosa di storia dell'editoria. I loro saggi ripercorrono sia la vicenda biografica e imprenditoriale di Francesco Simoncini che l'analisi dei principali caratteri prodotti dalle Officine Simoncini.

da instagram

Newsletter

non perdere offerte e novità sui libri, gli eventi e molto altro ancora