Mirca Lucato

Parole, gesti e passi diversi

2019, pp. 64
Prezzo: € 5,00
Cataloghi di mostre
ISBN: 9788887007237
spedizione gratuita sopra i 30€ in italia

È certo che quello di Mirca Lucato è un viaggio-rovello per un sentiero accidentato, in cui inciampa sui sassi o sulle radici affioranti, cade nelle buche e si rialza, procede accecata da lame di sole che filtra tra le fronde o ricade nel buio dell'ombra, in cui lei e noi investighiamo tracce, impronte, segnali, seguiamo indicazioni ambigue e sbagliamo, ansimiamo, sudiamo, ci graffiamo e infine ci riposiamo.

Per arrivare dove? Per raggiungere cosa?

Lei, la verità su se stessa, la terapia per se stessa. Di cui gli altri e l'altro da sé, gli affetti più cari, il paesaggio ondulato della provincia vicentina, i muri, le strade, le cose, la casa non sono che strumenti di scavo, specchi ora tersi e riflettenti, ora opachi e deformanti, a volte ostacoli, inciampi, rovi sul sentiero.

(dall'introduzione di Mara Seveglievich).

 

MIRCA LUCATO (Vicenza 1960)

Frequenta il corso di Pittura all'Accademia di Belle Arti di Venezia diplomandosi con Carmelo Zotti ed Ennio Finzi nel 1983. Per un breve periodo segue il corso all'École Nationale Supérieure des Beaux-Arts de Paris. Viene segnalata alla 67a collettiva dell'Opera Bevilacqua La Masa di Venezia e nell'86 vince la borsa di studio ricevendo il primo premio alla 71a collettiva della Fondazione. Nel 1987 insegna Anatomia Artistica all'Accademia di Venezia e dallo stesso anno è docente di Discipline Pittoriche.

Credono in noi e sostengono la Cultura

da instagram

Newsletter

non perdere offerte e novità sui libri, gli eventi e molto altro ancora