Press

Vicenza

Vicenza, il '68 e il "No Dal Molin" alle Fornaci Rosse

01.09.18 - Vicenzareport.it -

Due novità librarie legate al territorio saranno presenti domani, domenica 2 settembre, a Vicenza, sul palco del festival Fornaci Rosse, al parco delle Fornaci di via Farini, a Vicenza. I due libri sono "Nel Sessantotto a Bassano", di Federico Morello, e "No Dal Molin". La sfida americana", di Gianni Poggi, fresco di stampa e presentato in anteprima proprio a Fornaci Rosse. Entrambi i volumi sono editi da Ronzani Editore. [...]

No dal Molin. La sfida americana

Esce “No Dal Molin. La sfida americana”

28.08.18 - Il popolo veneto -

Esce in questi giorni, pubblicato da Ronzani Editore, il volume “No dal Molin. La sfida americana”, saggio che il giornalista e scrittore Gianni Poggi dedica al movimento civile attraverso il quale uomini e donne di ogni estrazione politica, sociale e culturale sostennero il proprio “no” alla realizzazione della base americana “Del Din”: annunciata nel 2006 e compiuta nel 2013.

Maria Callas

Fan della Callas unitevi, “Vicenza in lirica” la celebra in ricordo del maestro Serafin

25.08.18 - Repubblica.it -

Dal 26 agosto al 16 settembre parte il festival musicale ospitato nel Teatro Olimpico: nomi della lirica internazionale e giovani talenti ricordando il direttore d'orchestra mentore della “Divina”. In cartellone opere, concerti, masterclass, conferenze ed eventi nelle piazze. E in prima assoluta il capolavoro barocco “Polidoro di Antonio Lotti.

Spengo la sera a soffi con Elena Miglioli

Spengo la sera a soffi con Elena Miglioli

Voce di Mantova.it

Dopo il debutto con il poeta argentino Esteban Charpentier, nuovo appuntamento di Mantova Poesia-Festival Internazionale Virgilio. Venerdì 12 ottobre alle 17.30, nella Sala Ovale dell'Accademia Virgiliana di Mantova in Via Accademia 47, verrà presentato il libro di poesie di Elena Miglioli "Spengo la sera a soffi", pubblicato nella collana poetica "Qui e altrove. Manifesti di poesia contemporanea" (Ronzani Editore, 2018).  

Il dialetto di Pasolini

Il dialetto di Pasolini

15.01.19 - Il Giornale di Vicenza - Redazione

Rinasce con la casa editrice vicentina Ronzani la prima raccolta di liriche del 1942 in cui il poeta si esprime in friulano, terra d'origine della madre.

Pasolini, riscoperte le "Poesie a Casarsa"

Pasolini, riscoperte le "Poesie a Casarsa"

09.01.19 - Il Gazzettino - Lorenzo Marchiori

Per la prima volta viene ripubblicata la raccolta di quattordici liriche in dialetto che l'intellettuale friulano scrisse nel 1942 appena ventenne e che fece stampare a proprie spese dalla Libreria Landi di Bologna. 

"Nelle liriche del giovane Pasolini un magico microcosmo contadino"

"Nelle liriche del giovane Pasolini un magico microcosmo contadino"

15.01.19 - Giornale di Brescia - Alessandro Censi

Il critico Franco Zabagli illustra le nuove edizioni di "Poesie a Casarsa"

"Poesie a Casarsa" mistico atto d'amore di Pasolini che ispirò una generazione

"Poesie a Casarsa" mistico atto d'amore di Pasolini che ispirò una generazione

16.01.19 - Messaggero Veneto - Mario Brandolin

Nico Naldini anticipa i temi della presentazione della ristampa Venerdì a palazzo Burovich. Zabagli: "Un libro leggendario".

Quell'esordio dirompente del giovanissimo Pasolini

Quell'esordio dirompente del giovanissimo Pasolini

30.01.19 - Corriere del Ticino - Francesco Mannoni

"Fontana d'acqua del mio paese. / Non c'è acqua più fresca che al mio paese. / Fontana di rustico amore": sono gli splendidi versi di una delle poesie in lingua e in dialetto friulano contenute nel volumetto "Poesia a Casarsa" che nel 1942 un Pier Paolo Pasolini appena ventenne pubblicò a sue spese in 300 copie presso la Libreria Antiquaria Mario Landi di Bologna, e che ora tornano in una nuova edizione.

Sapere di Tappo: la storia dell’oggetto più usato al mondo

Sapere di Tappo: la storia dell’oggetto più usato al mondo

23.04.19 - Horeca News (on-line) - Redazione

Sapere di tappo. La vera storia dell'oggetto più usato al mondo (A. Zaltron, F. Marchetto, Vicenza, Ronzani Editore, 2019) è il volume nato da un'idea di Gianni e Amerigo Tagliapietra, che amministrano Labrenta, realtà vicentina specializzata nelle chiusure per il settore alimentare. Azienda fondata nel 1971, Labrenta ha potenziato i laboratori di ricerca e innovazione al fine di trovare soluzioni di chiusura sempre più all'avanguardia, custodendo le origini antiche e profonde del proprio prodotto.

Sapere di tappo nasce dal desiderio di rendere giustizia a un oggetto che ha segnato la storia dell'umanità, dal Neolitico all'età contemporanea, e che troppo spesso è dato per scontato – afferma Gianni Tagliapietra – Il volume è una ricerca avvincente, che fonde l'ottica creativa con quella scientifica, sull'evoluzione del design e della funzionalità del tappo: due caratteristiche che da sempre convivono in quest'oggetto e che rappresentano le linee guida dell'attività di Labrenta“.

https://www.horecanews.it/sapere-di-tappo-la-storia-dell-oggetto-piu-usato-al-mondo/
Quando Pasolini faceva letteratura "separatista" nel nome del dialetto

Quando Pasolini faceva letteratura "separatista" nel nome del dialetto

27.04.19 - Il Giornale - Davide Brullo

Scrostare l'innocenza, come se le pietre fossero spugna. Raspare fino al candore del linguaggio. L'indole poetica di Pier Paolo Pasolini, si sa, è «politica», concentrata sul dialetto come reazione alla retorica spuria dell'italiano. L'esordio, prepotente, a vent'anni,  con le Poesie a Casarsa, nel 1942, è di barbarica innocenza, una rivoluzione (il volume è stato riproposto, qualche mese fa, da Ronzani Editore, in versione facsimile con uno studio allegato di Franco Zabagli, pagg. 48+98, euro 50), posta sotto lo spirito dei trovatori provenzali (Peire Vidal calcato in esergo) e di Giuseppe Ungaretti (in annuncio alla Domenica uliva).

Il dopoguerra della letteratura veneta

Il dopoguerra della letteratura veneta

13.06.19 - il manifesto (magazine online) - Marco De Vidi

La lezione è quella nota: riconsiderare il ruolo vero della cultura, uscire dalla "letterarietà". Partecipare alla vita: solo così si obbliga il mondo a cambiarsi...

Risultati da 121 a 132 su 132
<< Prima < Precedente 31-45 46-60 61-75 76-90 91-105 106-120 121-132 Prossima > Ultima >>

Newsletter

Iscrivendoti avrai uno sconto del 15% sul tuo primo acquisto