Elena Miglioli, Spengo la sera a soffi - La copertina della plaquette
Pagamento sicuro con Marchi di accettazione PayPal
spese di spedizione gratis

Elena Miglioli

Spengo la sera a soffi

Introduzione di Giorgio Bernardi Perini

Elena Miglioli (Cremona, 1975), giornalista, già autrice di due volumi che hanno attraversato con delicatezza la densa e complessa tematica della malattia in una prospettiva di compassione e speranza (La Notte può attendere. Lettere e storie di speranza nelle stanze della malattia terminale, 2013, e Rimango qui ancora un po': storie di vita e segreti di longevità, coautore Renato Bottura, 2015, pubblicati entrambi dalla casa editrice Paoline), condensa il frutto della propria ricerca lungo il versante della poesia in dieci componimenti che rappresentano un canto agli aspetti più luminosi dell'esistere («Marzo antico / nuovo splendore / audacia di volute / preludio / di notturne fioriture / voluttà stupita // Vita / pazza di vita»), talvolta con venature di un'assorta malinconia: «Riposo il desiderio / ancora senza alloggio / su un davanzale zitto / magari fiorirà. // Spengo la sera a soffi: / domani arriverà». Poesie che si attestano su un «dettato lucido ed essenziale che inquadra immagini e sensazioni, anche le più rarefatte, con la nettezza e la consistenza delle cose reali», come avverte Giorgio Bernardi Perini nella sua introduzione.

Si inaugura con questa opera la collana “Qui e altrove. Manifesti di poesia contemporanea”, diretta da Matteo Vercesi, ideata per ospitare autori contemporanei italiani e stranieri.

Il Manifesto, di cm. 65 x 43, è stampato tipograficamente presso la Tipoteca Italiana di Cornuda in 300 esemplari numerati, e presenta la poesia Spengo la sera a soffi.

La plaquette in formato cartaceo, di 24 pagine, è in vendita anche separatamente a Euro 6.

La plaquette in versione digitale è scaricabile gratuitamente.

2017, pp. 24
Prezzo: € 20
Qui e altrove. Manifesti di poesia contemporanea
ISBN: 978-88-94911-02-2

I lettori dicono...

da instagram

Newsletter

non perdere offerte e novità sui libri, gli eventi e molto altro ancora