Risultati della ricerca per tag

Mauro Sambi

Una scoperta del pensiero e altre fedeltà

Con una introduzione di Bruno Nacci. Mauro Sambi (1968) è nato e cresciuto a Pola, in Croazia. Vive a Padova dal 1987, dove è Professore ordinario di chimica generale e inorganica. Ha esordito nel 1998 con la silloge Di molte quinte vuote (Premio Città di San Vito al Tagliamento), confluita nel 2010 ne L'alloro di Pound. Poesie 1994-2009 (Edit, Fiume). Nel 2015 ha...
Stefano Strazzabosco

L’esercizio ipsilon

Disponibile dal 15 settembre     Sono poesie “mature” queste di Strazzabosco, che stanno in calcolato equilibrio tra la tentazione lirica, che nel poeta affiora con naturalezza, e la pressione ruvida della realtà. Strazzabosco soffre la realtà, ma la soffre in senso morale, e questo conferisce al suo progetto poetico una consistenza che non avrebbe se fosse soltanto, e non è, una pura sequenza di...
Elena Miglioli

Spengo la sera a soffi

Disponibile dal 15 settembre Il discorso poetico di Elena Miglioli s'innerva nella metrica libera, ma non anarchica, che cerca nel ritmo interno della singola frase la misura del verso: dal prevalente verso medio - lungo degli inizi, al progressivo affermarsi della tendenza opposta: come se l'autrice volesse esorcizzare con l'espediente grafico la gravità del ritmo aulico...
Natalia Toledo

Zapotechi

  Ciò che più colpisce nella poesia di Natalia Toledo è l'espressione di una profonda empatia tra Natura e Soggetto: non solo una vicinanza ma un'intimità, quasi un sovrapporsi di tratti. La poesia della Toledo è anche intrinsecamente politica, ma specie in questi testi pare più attenta a descrivere e raccontare soprattutto la condizione femminile nelle comunità zapoteche dell'Istmo di...
Stefano Allievi

punti di vista. sociologia delle cose, e di altre cose

C'è qualcosa di pirandelliano, di filosofico, di corrosivo, in questa raccolta di poesie, sin nel titolo, che si interroga sul mondo da innumerevoli punti di vista, tanti quanti sono gli inusuali osservatori chiamati in causa. Il poeta Stefano Allievi è un sociologo, e se ne intravvede la lente professionale dietro questi versi, che si collocano, come egli stesso afferma, «dal punto di vista...
Andrea Longega

Atene (venìndo zo dal Licabéto)

C'è, ad aprire e chiudere la silloge, un movimento discendente: è tornando giù dalla collina del Licabetto che Atene si manifesta in tutta la sua bianca e caotica vastità, la quale poi, a un'immersione più ravvicinata, mostra il grigio dell'inquinamento e gli spacchi del tempo, la povertà e le esistenze ai margini. Longega, poeta delle cose che se ne vanno, non avverte la discesa come catabasi...

Newsletter

Iscrivendoti avrai uno sconto del 15% sul tuo primo acquisto