Risultati della ricerca per tag

Matilde Bignotti
31 mag

Cercando poesia... "Qui e altrove".

“La poesia è morta” è un luogo comune che spesso e volentieri si situa tra i discorsi amari dei pessimisti del XXI secolo, “la poesia è vecchia, non può esistere nell'epoca dei blogger e delle Instagram stories”. Eppure nella terra di Virgilio, Petrarca, Ungaretti, oggi si nascondono circa tre milioni di poeti, secondo un articolo...
Nathalie Handal

Canto Mediterraneo

Traduzione di Verusca Costenaro Introduzione di Andrea Sirotti Nathalie Handal è una poetessa e scrittrice franco-americana nata da una famiglia palestinese di Betlemme. I suoi volumi più recenti includono The Republics, vincitore del Virginia Faulkner Award for Excellence in Writing e dell'Arab American Book Award, e Love and Strange Horses, vincitore del Gold Medal...
Alessandro Mistrorigo

Stazioni

Con una introduzione di Davide Castiglione   Alessandro Mistrorigo è nato a Venezia nel 1978. Dottore in Letteratura Spagnola, ha vissuto e lavorato in Spagna, nel Regno Unito, in Brasile. Ha pubblicato Quel che resta dell'onda (Sinopia, 2008). Traduttore di opere di autori ispanofoni, è ideatore e curatore del progetto Phonodia (phonodia.unive.it), un archivio multilingue online dedicato alla...
Maurizio Casagrande

In sènare - In grigio

Una scrittura che opera per sottrazione e non per sovrabbondanza, quella di Casagrande, congerie di suoni talvolta aspri e stridenti che, come un lento e multiforme processo di raffreddamento del magma, risale le profondità della terra come un fuso viscoso, cristallizzando figurazioni sedimentatesi in una memoria al contempo individuale e collettiva e impastando elementi eterogenei: natura,...
Vito Santin

TE’L GNENTINTUT DE LE PAROLE (Nel quasi niente delle parole)

Introduzione di Luciano Caniato   Predisposto al bello e all'ostinata ricerca della perfezione, Vito Santin cerca e trova una sua strada dopo anni di lavoro consapevole, ma non pubblica, non si fa largo, lascia piuttosto che l'igneo e il tellurico, appreso meditando gli altri, attraversi il suo carattere schivo e appartato fino a trovar luce. La scelta del dialetto è quasi un obbligo, vista la...
Nicoletta Bidoia

Scena muta

In uscita a marzo Introduzione di Alberto Cellotto Sulla soglia del frontespizio c'è un titolo che precipita nell'afasia e nel silenzio: in queste zone, del resto, un componimento poetico prende avvio e in queste è continuamente ricacciato. Il titolo del quinto libro di poesia di Nicoletta Bidoia smaschera la contraddizione e l'esitazione che tutto plasma: la partenza, in poesia come in una...

Newsletter

Iscrivendoti avrai uno sconto del 15% sul tuo primo acquisto